Da Cuba a Stradivari la città fiorisce con CremonaJazz

 

E’ di pochi giorni fa la notizia del primo, storico, accordo per la promozione della cultura jazzistica italiana tra il Ministero dei Beni Culturali e la Federazione Nazionale presieduta da Paolo Fresu che raggruppa musicisti e operatori del panorama jazz del nostro Paese.
Un risultato storico, ma anche un riconoscimento del valore di questo genere musicale ricco di storia e di innovazione, anche nel panorama culturale italiano. Un valore di cui CremonaJazz, la rassegna ospitata da quattro anni al Museo del Violino, si fa in tutto e per tutto portavoce. E non solo nella città di Stradivari.

Continua a leggere su: mondopadano.it